Recensione: “Il Paese dei suicidi” di Yū Miri

Sinossi: «Voglio morire». Mone è un'adolescente all'inizio delle scuole superiori. Dovrebbe essere una ragazza come tante, ma la sua vita sembra andare a rotoli e non ha nessuno su cui contare. Una famiglia solo in apparenza. Il padre ha un'amante da anni e lei è l'ultima a scoprirne l'esistenza. La madre preferisce il fratello minore, …

Recensione: “Roma~Malaga, andata e ritorno” di Lorenzo Patruno

Sinossi: E’ il 12 giugno. Francesco si trova a Malaga per un viaggio di lavoro e in occasione della sua festa di compleanno, decide di andare a festeggiare in un locale con degli amici. E proprio lì, i suoi occhi incontrano quelli di Valentina, una giovane ragazza spagnola. Fin dall’inizio la loro storia risulta complicata. …

Recensione: “L’ultimo barile” di Daniele Zanon

Sinossi:I grandi libri hanno spesso anticipato gli eventi, raccontando mondi futuribili che poi si sono materializzati. La lotta al terrorismo, la brutale propaganda mediatica e politica, la rinuncia ai diritti in nome di una non meglio precisata sicurezza sono temi contemporanei che ci accompagneranno nei decenni a venire. E nello sviluppo di questo grande libro. …

Recensione: “Diphylleia. Solo l’Amore può distruggere l’omofobia” di Elia Bonci

Sinossi:"Un fiore bianco che a contatto con l’acqua diventa trasparente. Un fiore che, quando piove, si trasforma. Sotto la pioggia i petali di questo fiore sembrano trasformarsi in cristalli scintillanti. Per via di questa particolarità viene chiamato Skeleton Flower, cioè fiore scheletro, ma il suo nome scientifico è Diphylleia grayi.In una gelida notte di febbraio …