Recensione: “Come stelle cadenti” di Serena Pacettini

Sinossi:

Anno 2012. Una calda estate, in un paese del Sud.
Un’estate che non lascia scampo alla protagonista, “Lei”. Basta un incontro per ribaltare il suo mondo, quello di una ragazzina ancora troppo piccola per provare sentimenti così importanti. “Lui” è qualcosa di inaspettato, bellissimo, e proibito. Perché mille chilometri di distanza rendono qualsiasi amore proibito.
E allora l’unico modo per andare avanti è scrivere a quel misterioso ragazzo del Sud che l’ha fatta innamorare. Prendono forma lettere, dediche, confessioni. Parti di vita essenziali, che non si condividono con chiunque.
Cosa succederà?
Inseguire i propri sogni è così difficile come dicono, o così banale come alcuni vogliono far credere?
E l’amore vero ha sempre un finale felice?
Bella domanda.

Recensione:

<<Ricorda, lettore: lottare per il proprio amore è un’ impresa dura.
Occorrono varie doti, tra cui una principale: devi sognare.
Non devi mai perdere la speranza. E anche se questo ti dovesse succedere (perché siamo umani) non demordere. […] >>

Come stelle cadenti” è una magica e triste storia d’amore.
Serena, l’autrice, durante tutto il racconto, non ci rivela i nomi dei due protagonisti principali ma ci fa vivere con enfasi tutte le emozioni e le percezioni che essi provano durante le vicende.

Gli eventi sono narrati in prima persona da “Lei“, la protagonista principale.
Attraverso i suoi occhi, seguiamo la storia di due ragazzi che si incontrano per caso e che il fato unisce e poi divide a suo piacimento.

La vicenda inizia in una calda giornata d’estate, la quale cambierà completamente la vita della protagonista principale.
Da quel momento, per lei, nulla sarà come prima.

Grazie a delle lettere intime, piene di parole intrise di sentimenti contrastanti, Serena Pacettini ci racconta di un amore difficile e per niente scontato.

Come stelle cadenti” non è una classica storia d’amore con un bel lieto fine. Al contrario, narra di un amore mai vissuto, presente solamente nel cuore e nella mente della protagonista.

Nel romanzo troviamo temi profondi e delicati che aiutano a far riflettere il lettore su questioni molto fragili.

Uno dei temi ripresi da Serena è l’amore non corrisposto e ne parla in modo sincero, palpabile e diretto.

Attraverso un legame fatto solamente di sguardi e parole mai dette, tenute in segreto nel cuore, l’autrice riesce a far immergere il lettore nelle emozioni dei protagonisti e a farli entrare in empatia tra di essi, facendogli sempre avere l’impressione di star condividendo insieme a loro tutte le gioie, i dolori, le preoccupazioni e le sconfitte.

<<Perché per amore, si è davvero disposti a fare di tutto.
Anche aspettarsi tutta la vita, continuava a ripetermi una vocina dentro la mia testa.>>

E’ un romanzo che tiene incollati alle pagine e riesce a commuovere facilmente, regalando, inoltre, consigli utili e spunti di riflessione.

Ne consiglio la lettura a chi è alla ricerca di una storia appassionante e mai banale, scritta molto bene ma soprattutto a chi ha voglia di immergersi completamente in un vortice di emozioni talmente contrastanti da venirne risucchiati.

La mia valutazione:

Piccole informazioni sul libro e sull’autrice:

Titolo: Come stelle cadenti
Autore: Serena Pacettini
Data pubblicazione: 8 maggio 2019
Editore: Bookabook
Puoi preordinarlo qui: https://bookabook.it/libri/come-stelle-cadenti/

Serena Pacettini:

Serena Pacettini

“Sono nata a Carmagnola, in provincia di Torino, nel luglio del 1999. Nel 2012 mi sono trasferita a Reggio Calabria, dove vivo tutt’ora. Mi sono avvicinata alla lettura da bambina, e non me ne sono mai separata. A tredici anni ho iniziato a scrivere il mio primo quaderno di poesie e dediche, e da lì, non mi sono più fermata. La scrittura è il modo che uso per esprimermi, per raccontare storie che ho sempre portato dentro e per arrivare al cuore di chi legge. Scrivere, per me, è il modo più sincero di condividere sentimenti.”

Perché ho scritto questo libro?
Per dar vita a una storia che non morirà mai. Perché chi non ha incontrato almeno una persona che abbia ribaltato la sua intera esistenza?
Ho scritto questo libro per non dimenticare mai qualcosa che mi ha fatto vivere. Perché avevo fatto una promessa silenziosa a qualcuno che ai miei occhi era il mondo, ma che non lo ha mai capito. Perché l’amore vero merita di vivere, anche nella vita di altre persone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.