Recensione: “Sorelle” di Daisy Johnson

Sinossi: La più giovane scrittrice mai entrata nella rosa dei finalisti del Man Booker Prize, astro nascente della narrativa inglese, torna con un nuovo sconvolgente romanzo.Le sorelle adolescenti Luglio e Settembre sono strette da un legame simbiotico forgiato con una promessa di sangue quando erano bambine. Vicine quanto possono esserlo due ragazze nate a dieci …

Recensione: “L’estate che ho dentro” di Viviana Maccarini

Sinossi: Sparire. È questo l’unico programma di Nina per l’estate. E non perché la sua vita non le piaccia. A dir la verità, la sua vita di prima non era affatto male: scuola, social, amiche e nuoto. Ma di tutto questo, dall’incidente in motorino, è rimasto ben poco. Solo profonde cicatrici, nascoste dalle bende che …

Recensione: “Per le strade di Tokyo” di Nick Bradley

Sinossi: Tokyo è una metropoli dove tutto cambia rapidamente. Con le Olimpiadi ormai alle porte, le gru dei cantieri punteggiano il cielo, interi palazzi vengono rasi al suolo e ricostruiti, nuove strade si aprono fra i grattacieli. Eppure, nel quartiere di Asakusa, accanto al tempio più antico della città, c’è una bottega rimasta identica da …

Recensione: “Ciao, Ambra” di Gaia Milizia

Sinossi: La vita da principessa di Ambra ha i giorni contati. Può vincere la gara che minaccia il suo Regno, o può essere disintegrata con esso. Con altri quattro ragazzi, rappresentanti degli altri Regni, dovrà trovare un antico artefatto che può fermare la terribile ombra distruttrice che sembra destinata ad avvolgere ogni cosa. Sarà l'inizio …

Recensione: “La signorina Crovato” di Luciana Boccardi

Sinossi: Un racconto di formazione irripetibile, tratto da una storia vera. Ha tre anni e mezzo, Luciana, quando la “disgrazia” colpisce la sua famiglia. È il 1936 e Venezia è ancora una città dove la gente si saluta per strada, una città vivace, piena di botteghe, di piccoli artigiani e professionisti. Il suo adorato papà, …

Recensione: “L’ultima gru di carta” di Kerry Drewery

Sinossi: Una storia di sentimenti nell’orrore di Hiroshima. Dice un proverbio giapponese: se avrai la pazienza di piegare mille gru di carta, il tuo desiderio si avvererà. È una splendida giornata d’estate. Ichiro, che sta per compiere diciotto anni, e il suo amico Hiro si godono una giornata libera dalla mobilitazione per lo sforzo bellico. …

Recensione: “Il grande me” di Anna Giurickovic Dato

Sinossi: Simone, davanti alla consapevolezza di una morte certa, viene raggiunto a Milano dai suoi tre figli, dopo molti anni di lontananza. È l’inizio di un periodo doloroso, ma per Carla si tratta anche dell’ultima occasione per recuperare del tempo con suo padre. Simone, angosciato dal pensiero di aver fallito e di non poter più …