Recensione: “Perdersi” di Elizabeth Jane Howard

Sinossi: Henry è un ultrasessantenne solo e piuttosto male in arnese, che vive sulla barca di una coppia di amici. La sua è stata un’esistenza sfortunata e apparentemente segnata dalla crudeltà delle donne. Lettore e pensatore, è un uomo privo di mezzi, ma non di fascino. Daisy è una drammaturga di successo, anche lei ha …

Recensione: “Lettera alla sposa” di Licia Allara

Sinossi: Un matrimonio. Questa storia inizia con la grande attesa per il matrimonio dell'anno in un luogo incantato. Chi sono la sposa e lo sposo? Chi c'è davvero dietro alcuni dei volti che incontrerete alla cerimonia? Quali segreti, quali improbabili intrecci di vite? Il matrimonio: punto di arrivo, punto di partenza per una nuova vita? …

Recensione: “Oltre il Ghiaccio” di Giulia Ungarelli – Serie f.O.n.t.i.

Sinossi: Zahra Blain è una giovane e promettente sceneggiatrice di Los Angeles. Fiera e determinata, affronta la vita con razionalità e coraggio, nonostante il disaccordo del padre e le critiche della madre.Quando il destino incrocerà la sua strada con quella di Seth Tanner, questi diverrà suo salvatore e carnefice. Ma chi è quest’uomo e perché …

Recensione: “L’ oblio” di Philippe Forest

Sinossi: Un uomo si sveglia convinto di aver perso una parola nel sonno, incapace di ricordarsi quale. Progressivamente, un’ossessione s’impadronisce di lui: che una alla volta tutte le parole lo abbandoneranno e che, perdendo il linguaggio, la sua vita si svuoterà. Rifugiatosi su un’isola al largo del continente, l’uomo si ostina a cercare questa parola …

Recensione: “The House of Secrets” di Brad Meltzer – Tod Goldberg

Sinossi: Jack Nash, celebre conduttore di The House of Secrets, un programma televisivo su complotti e segreti, ha sempre detto alla figlia che i misteri devono essere risolti. Da bambina, Hazel adorava ascoltare i racconti del padre, soprattutto quello su una Bibbia appartenuta a Benedict Arnold, rinvenuta nel petto di un cadavere. Quando, molti anni dopo, …

Recensione: “La ragazza con la macchina da scrivere” di Desy Icardi

Sinossi: Cosa ricordano le dita? Se la memoria scompare, possono gli oggetti aiutare a ritrovare i ricordi?Sin da ragazza, Dalia ha lavorato come dattilografa, attraversando il ventesimo secolo sempre accompagnata dalla sua macchina da scrivere portatile, una Olivetti MP1 rossa.Negli anni Novanta, ormai anziana, la donna viene colpita da un ictus che, pur non rivelandosi …