Recensione: “Love After Love” di Ingrid Persaud


Sinossi:

Nell’isola caraibica di Trinidad, abitata da una popolazione mista di discendenza indiana e africana, Betty Ramdin, da poco vedova con un bambino di cinque anni, prende in affitto in casa Mr Chetan. Questi è una persona davvero perbene che presto diventa suo amico e anche una figura paterna per il bambino. Mr Chetan è omosessuale in un’isola dove è impossibile dichiararlo apertamente. I tre si stringono sempre più in un legame famigliare che li conforta e li protegge dalle asprezze della vita sull’isola. Presto però sulle loro teste si addenseranno nubi minacciose.


Recensione:

Betty è una giovane donna che, da poco vedova con un bambino di cinque anni da accudire, Solo, si ritrova a vivere per caso con Mr. Chetan.
Chetan è un professore di matematica, una persona saggia, amorevole e omosessuale. Inaspettatamente, fra i tre si crea un legame familiare che va ben oltre quello di sangue.
Si confortano, si supportano e si proteggono dai fantasmi del passato e dal marciume che la vita a Trinidad ha da offrire.

“Ho chiuso la bocca, mordendomi il labbro. Mi è uscito un bisbiglio.

La tua terra. E’ importante.

Cos’hai detto?

La tua terra. La tua terra è dove è sepolto il tuo cordone ombelicale.

Love after love” di Ingrid Persaud parla di amore in tutte le salse: l’amore materno, l’amore non corrisposto, l’amore proibito, l’amore malato e l’amore puro e genuino di chi è disposto a dare tanto senza chiedere nulla in cambio. Allo stesso tempo, è anche un racconto che evidenzia la sua duplice natura, ovvero quella parte avversa che è il rancore, l’odio e l’ossessione.

L’autrice, Ingrid Persaud ci lega a tre anime belle in cerca del loro posto nel mondo all’intero di una società ancora troppo retrograda, che non fa altro che condannare e attaccare etichette addosso alle persone.
Perché a Trinidad un uomo violento viene elogiato se riempie di botte la moglie; a Trinidad non puoi vivere come ti pare e piace, altrimenti vieni investito da una raffica di pettegolezzi e di pregiudizi; a Trinidad, se provi attrazione per una persona del tuo stesso sesso, devi nasconderti. L’altra opzione è venire ammazzato.
A Trinidad la vita non è poi così bella, tutto sommato. Allora cosa resta per sopravvivere, se non la forza dell’amicizia?

“Sono gay. Ma sono la stessa
persona che hai sempre
conosciuto. Non è cambiato niente.
Per favore non dirlo a nessuno.
Lo sai com’è dalle nostre parti.

Questo è uno di quei romanzi che vorrei far leggere a tutti perché di storie così belle, che riescono a commuovermi e a toccarmi l’anima, ce ne sono davvero poche.
La scrittura esilarante dell’autrice può trarre in inganno, perché “Love after love” è tutto meno che un libro scaccia pensieri; è saggio, bellissimo e crudele nella sua semplicità. È soprattutto sincero. Leggetelo perché vi apre gli occhi e la mente. E, credetemi, nonostante vi frantumi il cuore in mille pezzettini, alla fine vi fa tanto tanto bene.


Declaimer: ringrazio la casa editrice Edizioni e/o per avermi omaggiato la copia.


La mia valutazione:

Classificazione: 5 su 5.

Piccole informazioni sul libro e sull’autore:

Autore: Ingrid Persaud
Titolo: Love After Love
Collana: Dal Mondo
Pagine: 464
Codice isbn: 9788833573366
Prezzo in libreria: €18,00
Data Pubblicazione: aprile 2021


Ingrid Persaud:

Ingrid Persaud è nata a Trinidad, vive fra Barbados e Londra. Dopo la laurea in legge e una lunga carriera accademica al King’s College di Londra, si è dedicata allo studio delle belle arti ed è infine approdata alla scrittura debuttando con il romanzo If I never went home (2014), cui è seguito il racconto The sweet sop, che le è valso il Commonwealth Short Story Prize nel 2017 e il BBC National Short Story Award nel 2018.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.