Recensione: “Apocalisse post caffè” di Laura Ravy


Sinossi:

«Cerco una persona» disse lei, quasi sussurrando. «Un ragazzo che si chiama Matteo. Lavora ancora qui, giusto? Qualche mese fa mi ha rovesciato un caffè addosso»Matteo, venticinque anni, è un distratto cronico e un disastro di cameriere, e lo dimostra per l’ennesima volta quando rovescia per sbaglio un caffè addosso a una cliente. Deciso a volerle ripagare la maglietta rovinata, commette il grave errore di chiedere quanto costa, senza sapere di trovarsi davanti alla ricchissima coetanea Silvia Gufo. La ragazza cerca di dissuaderlo, ma dopo parecchie insistenze gli comunica il prezzo del danno: seimila euro. Il patto è chiaro: quando avrà racimolato la cifra giusta, potranno rivedersi. Disperato e con un conto in banca imbarazzante, Matteo inizierà a comportarsi in modo ancora più bizzarro del solito e studierà un piano assurdo per fare soldi, senza sapere che Silvia in realtà è una ragazza stramba quanto lui, che vive in una banale villetta a schiera sommersa dal disordine, quando potrebbe permettersi un castello. Ha un’idea tutta sua dello stile, un senso dell’umorismo spiazzante e la capacità di ingannare le apparenze. Entrambi hanno amici del cuore pronti a dispensare consigli ragionevoli e a ricordare loro quanto sono matti… In un alternarsi serrato di punti di vista, la macchia di caffè darà inizio a una storia fatta di pazzie epocali ed eventi apocalittici, dove ci sarà spazio anche per trovare il proprio posto nel mondo e per i misteri: come ha fatto, infatti, Silvia, a diventare la ragazza più ricca al mondo… all’improvviso?


Recensione:

Aveva un sacco di difetti, forse troppi, ma manteneva sempre le promesse, e se anche quella del pagamento non era una promessa vera e propria, per lui valeva come tale.

E se un caffè ti cambiasse la vita?☕
Matteo, distratto cronico e irrimediabile sognatore, lo sa bene visto che, durante il suo turno di lavoro, rovescia un caffè addosso a una cliente. Immaginate che situazione imbarazzante… Bene, ora mettete in conto anche che quella cliente è Silvia Gufo, venticinquenne ricchissima, sempre in prima pagina sui giornali e sua coetanea.
Il disastro è fatto. Come si esce da una situazione del genere? Ovviamente non seguendo l’esempio di Matteo che, colto dal panico, si offre di ripagare la maglietta macchiata di Silvia dal modico costo di seimila euro.

Inutile dirvi che, dopo questa disastrosa vicenda, i mondi di Silvia e Matteo, seppur apparentemente così distanti, finiscono per cozzare tra loro dando vita a una serie di momenti esilaranti.

La scrittura di Laura per me è una garanzia e quando ho avuto il suo romanzo tra le mani, non ci ho pensato due volte prima di iniziarlo! Diversamente dal suo romanzo precedente, un urban fantasy (te ne ho parlato qui), questa volta si è messa in gioco con una frizzante commedia romantica (nemmeno troppo per i miei gusti), riuscendo a soddisfare tutte le mie aspettative.

“Se voleva cambiare, doveva slacciarsi le stringhe e proseguire a piedi nudi. Si sarebbe ferita, forse sarebbe anche caduta. Ma non ne aveva il coraggio. I cambiamenti avevano bisogno di tempo, ma lei non aveva tempo da donare a nessuno.”

Complice una trama originale e uno stile spassoso e pulito, “Apocalisse post- caffè” è un libro che si divora in poche ore. Ho adorato l’alternarsi di più punti di vista nella storia, hanno reso le vicende più scorrevoli, andando soprattutto ad arricchire la caratterizzazione dei personaggi.

Apocalisse post-caffè” è stata una ventata d’aria fresca ed è una di quei romanzi scacciapensieri che fanno bene al cuore; mi sono sorpresa più volte a sorridere da sola durante la lettura e ho apprezzato molto il messaggio dell’autrice: avere la capacità di guardare oltre i pregiudizi e gli stereotipi è la più grande virtù.


Declaimer: ringrazio l’autrice per avermi omaggiato la copia.


La mia valutazione:

Classificazione: 4 su 5.

Piccole informazioni sul libro e sull’autore:

Autore: Laura Ravy
Titolo: Apocalisse post caffè
Editore:  Independently published
Pagine: 327
Codice isbn: 979-8645848644
Prezzo in libreria: € 13,94
Data Pubblicazione: 22 giugno 2020


Laura Ravy:

Laura Ravy, 24 anni. Scrittrice e anche blogger, vive fra galline e anatre. Oltre a inventare storie, di professione si occupa dell’orto. “Apocalisse post caffè” arriva dopo un altro libro, “La vita segreta di un Cacciatore di Spettri”, un urban fantasy.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.