REVIEW PARTY: “Assedio e tempesta. GrishaVerse” di Leigh Bardugo




Sinossi:

“Non sarà sempre così” dissi a me stessa. “Più tempo passerai da libera, più diventerà facile.” Un giorno mi sarei svegliata da un sonno senza incubi, avrei camminato per strada senza timore. Fino a quel momento, mi tenevo stretta il mio pugnale sottile, desiderando sentire il peso sicuro dell’acciaio Grisha nella mano.

Ricercata per tutto il Mare Vero, perseguitata dal senso di colpa per le vite spezzate a causa sua nella Faglia d’Ombra, Alina, la potente Evocaluce, sta cercando di ricostruirsi una vita con Mal in una terra dove nessuno è a conoscenza della sua vera identità. Tuttavia, questo dovrebbe averlo imparato, non si può sfuggire al proprio passato. Né, soprattutto, ci si può sottrarre per sempre al proprio destino. L’Oscuro infatti, che non solo è sopravvissuto alla Faglia d’Ombra ma ha acquisito anche un terrificante nuovo potere, è più determinato che mai a reclamare per sé il controllo della Grisha ribelle e a usarla per impossessarsi del trono di Ravka. Non sapendo a chi altri rivolgersi, Alina accetta l’aiuto di un alleato imprevedibile. Insieme a lui e a Mal combatterà per difendere il suo paese che, in balia della Faglia d’Ombra, di un re debole e di tiranni rapaci, sta andando rapidamente in pezzi. Per riuscirci, però, l’Evocaluce dovrà scegliere tra l’esercizio del potere e l’amore che pensava sarebbe stato sempre il suo porto sicuro. Solo lei infatti può affrontare l’imminente tempesta che sta per abbattersi su Ravka e nessuna vittoria può essere guadagnata senza sacrificio. Finché l’Oscuro vivrà – questo Alina lo sa bene – non esisterà libertà per il suo paese. Né per lei. Forse, dopo tanti tentennamenti, è infine giunto il momento di smettere di scappare e di avere paura. Costi quel che costi.Leggi di

Recensione:

Oggi sono felice di parlarvi “Assedio e Tempesta“, l’attesissimo secondo volume della trilogia Grisha di Leigh Bardugo che ho avuto l’opportunità di leggere in anteprima grazie a questo blogtour.

Riconobbi le mie labbra, i miei denti, la mia lingua, il mio cuore, e queste nuove cose che ora erano parte di me: il collare e il bracciale.Erano osso e respiro, muscolo e carne. Erano mie.

La storia riparte da dove “Tenebre e Ossa” ci aveva lasciati: Alina, insieme a Mal, è ricercata in tutta Ravka. Nel mentre, i suoi ricordi sono perseguitati dalla terribile strage avvenuta nella Faglia d’ombra nella quale, a quanto pare, l’ Oscuro è sopravvissuto e ha imparato a controllare un nuovo inquietante potere; Alina sa che le dà la caccia, è solo questione di tempo, e per cercare di contrastare l’imminente tempesta, l’Evocaluce chiede l’aiuto di uno strano alleato. Riuscirà a liberare sé stessa e il suo paese stavolta? Potete o amore: cosa è meglio per il bene di tutti?

Ero molto impaziente di sapere come sarebbe continuata la storia, il primo volume della trilogia mi aveva coinvolta molto e perciò partivo con buone aspettative. Purtroppo, però, questo secondo volume in questione mi ha lasciata un po’ perplessa: “Assedio e Tempesta” è infatti un libro che “fa da ponte”, ovvero il romanzo che collega un inizio promettente a quella che si spera sarà una fine epica.

Tornare a Os Alta e prendere il controllo del Secondo Esercito aveva il valore di una dichiarazione di guerra. L’Oscuro avrebbe saputo dove trovarmi e quando fosse stato forte abbastanza sarebbe venuto a cercarmi. Pronti o meno, non avevamo altra scelta che prendere posizione. Era un pensiero terrificante, ma mi sorprese scoprire che portava anche un po’ di sollievo. L’avrei affrontato. E, in un modo o nell’altro, tutto questo sarebbe finito.

In questo libro ritroviamo i vecchi personaggi che abbiamo tanto amato, ma c’è anche spazio per le nuove conoscenze e nuovi risvolti di trama. Il mio consiglio è quello di non aspettarsi grandi colpi di scena, ma una narrazione graduale e una trama lineare nella quale i personaggi stessi iniziano a conoscersi meglio, a maturare e ad acquisire più consapevolezza, sia dei loro punti di forza che delle loro debolezze. Ciò che vivono i protagonisti è una lotta tra paura, dubbi e sentimenti contrastanti; lo si nota soprattutto in Alina che inizia finalmente ad accettare quel pizzico di oscurità che porta dentro di sé.

Lo stile di Leigh Bardugo resta sublime; il suo talento è innegabile e la sua penna sempre più affilata: riuscirebbe a farmi leggere pagine su pagine in un battito di ciglia. Detto ciò, è un libro molto scorrevole che mi ha lasciato addosso una voglia sfrenata di divorare anche il terzo, nonché ultimo volume della serie. Voi cosa vi aspettate dall’imminente conclusione? Leggerete Assedio e Tempesta“?


Declaimer: ringrazio la casa editrice Mondadori per avermi omaggiato la copia digitale.


La mia valutazione:

Classificazione: 3.5 su 5.

Piccole informazioni sul libro e sull’autrice:

Autore: Leigh Bardugo
Lingua: Italiano
Pagine: 300
Anno: 2021
ISBN: 9788804728740
Editore: Mondadori
Collana: Fantastica
Formato: Rilegato
Prezzo di copertina: 18,90 euro


Leigh Bardugo:

Leigh Bardugo è una scrittrice americana di romanzi fantasy young adult, famosa in tutto il mondo per le sue serie ambientate nel GrishaVerse. Nata a Gerusalemme ma cresciuta a Los Angeles, si è laureata a Yale e ha lavorato in pubblicità e come giornalista. Per Mondadori ha pubblicato, tra gli altri, GrishaVerse. Sei di Corvi (2019), GrishaVerse. Il regno corrotto (2019). 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: